Praga itinerario di viaggio

Itinerario di viaggio Settembre 2019
Praga, la bomboniera d’Europa.

Primo giorno

Volo: Bologna- Praga.
Hotel centralissimo (raggiunto con pullman e metro).
Visita della città
– Piazza della città vecchia.
– Orologio astronomico: situato nel palazzo del municipio, una delle principali attrazioni di Praga. E’ un monumento scientifico di epoca medievale. Da non perdere il famoso carosello che suona ogni ora.
– Chiesa di San Nicola.
– Chiesa di Santa Maria di Tyn.
– Monumento dedicato a Jan Hus.
Dalla città vecchia a ponte Carlo: lo storico ponte che collega la città vecchia al quartiere di Mala Strana.

Secondo giorno

– Da ponte Carlo alla città nuova: castello, palazzo reale col cambio della guardia, Basilica di San Giorgio, Cattedrale di San Vito, il vicolo d’oro.
– Aperitivo freddo e divertente all’ice pub.
– Passeggiata lungo la Moldava.
– Casa danzante dedicata a Ginger e Fred.

Terzo giorno

– Ghetto ebraico: sinagoga Pinkas, sinagoga vecchia e nuova, cimitero più antico d’Europa.
– Immancabile passeggiata serale lungo la Moldava per ammirare il castello dove si respira un’atmosfera ricca di fascino e di mistero e dove si avverte la presenza del grande Kafka.

Quarto giorno:

Piazza San Venceslao.
– Alla ricerca della Praga provocatrice di David Cerny, un viaggio tra le sue opere satiriche:  il cavallo di San Venceslao, la macchina dell’antica Germania dell’est, l’appeso, la testa di Kafka, i bambini senza volto, la fontana di bronzo di due uomini che fanno la pipì in una cartina geografica della Repubblica Ceca…
Documentarsi in quanto queste opere potrebbero essere state rimosse o sostituite da altre.

Si consiglia di inserire una visita al museo di Franz Kafka.
Ci siamo goduti ogni istante del nostro viaggio e abbiamo avuto la possibilità di vivere al meglio la città anche tra negozi, ristoranti tipici e pasticcerie. Il tour rigorosamente a piedi in compagnia di Google maps.

Quinto giorno
Volo Praga- Bologna.

Contattateci…                          

                                                                                  Betty Ranieri