Motta San Giovanni

E’ qui che sorge su un ripido colle, a ridosso dello Stretto di Messina, una fortificazione bizantina la cui forma richiama quella di una nave.
Chi entra in questa nave medievale e sosta nella sua poppa vive, ascoltando il forte sibilo del vento, intense e incancellabili emozioni. Il passato fa sentire la sua voce e il visitatore si trova catapultato in un mondo remoto attraverso secoli e secoli di storia. Si consiglia di concludere la giornata a Reggio Calabria con una passeggiata sul suo lungomare. Non bisogna dimenticare che Gabriele D’Annunzio definì questo tratto il più bel chilometro d’ Italia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.