Francoforte: itinerario di viaggio

Programma di viaggio (ottobre- novembre 2016)
Francoforte sul Meno tra storia e modernità

Giovedì 27 Ottobre
Volo Lamezia-Francoforte Hahn.
Pernottamento a Hahn all’hotel B&B (di fronte aeroporto).

Venerdì 28 Ottobre

Con una navetta (15,00 cadauno) raggiungiamo, in poco più di un’ora, Francoforte sul Meno. Pernottamento Hotel Victoria (4 notti).
Hotel quattro stelle situato nel cuore pulsante della città nei pressi dell’Euro Tower (Elbestrasse-24).

Cominciamo subito la visita della città. Euro Tower con l’enorme simbolo dell’Euro che sembra richiamare a un’Europa sempre più unita.
Piazza Romerberg. Il Romer.
Chiesa di Santa Caterina.
Chiesa di San Paolo.
Duomo di San Bartolomeo (antica abbazia medievale).
Ponte pedonale Eiserner (è Moccia-mania anche a Francoforte).
Passeggiata serale lungo il fiume Meno.

Sabato 29 Ottobre
Casa di Goethe (7,00 cadauno).
Fa un certo effetto osservare la scrivania dove Goethe scrisse: I dolori del giovane Werther. Riaffiorano facilmente le immagini di quell’infelice amore dal tragico epilogo.
Mercato delle pulci di Sachsenhausen: è bello osservare la gente alla ricerca di tesori nascosti tra i banchi di anticaglie. Passeggiata lungo la riva dei Musei. La riva del Meno al calar del sole è molto suggestiva. Meraviglioso il tramonto dal ponte pedonale di ferro.

La serata a piazza Romerberg tra le sue strabilianti costruzioni: sembrano le case di marzapane di Hansel e Gretel che hanno accompagnato la nostra infanzia.

Domenica 30 Ottobre

Museo di Storia Naturale (8,00 ciascuno). 
Noi abbiamo optato per questo museo, ma ce ne sono altri tra cui quello di Arte Moderna che abbiamo visto dall’esterno (un’invitante fetta di torta).
Palazzo della Borsa.
Alter Opera.

Lunedì 31 Ottobre
In mattinata raggiungiamo il Palmergarten (7,00 cadauno), un orto
botanico, dove si possono osservare tantissime piante. Nel pomeriggio escursione, in traghetto, sul Meno (7,50 cadauno): una mini crociera sul fiume che consente di osservare la città da un’altra prospettiva.

Nel tardo pomeriggio passeggiata lungo lo Zeil, la via dello shopping.
Non dimenticate di salire sulla Zeil-gallerie.

Martedì 1 Novembre

Non è possibile, per la nebbia, salire sulla Main Tower. Non ci possiamo lamentare: il bel tempo ci ha tenuto compagnia fino ad ora. Cambiamento di programma: rivediamo i luoghi più significativi della città con la promessa che, a breve, ritorneremo. Il nostro è solo un arrivederci.

In serata con il bus raggiungiamo Hahn dove pernottiamo allo stesso hotel dell’andata.

Mercoledì 2 Novembre
Volo Francoforte Hahn- Lamezia.

P.S.

Abbiamo visitato Francoforte sul Meno a piedi con una media di 20 Km giornalieri. Strategica la posizione centrale dell’hotel che ci ha consentito di raggiungere facilmente le maggiori attrazioni della città.

Dopo la ricca colazione in hotel a pranzo abbiamo, come è nostra consuetudine, optato per uno snack. La sera la rituale cena: sotto le foto dei piatti tipici che abbiamo gustato.

Ristorante Gasthaus

Würstel con crauti e patate

Ristorante Atschel

Punta di spalla con patate al forno

Stinco di